Crea sito

Paul Weller “uno dei mod”: intervista degli anni 80 su ROCKSTAR

Paul Weller in un’intervista del 1984 su RockStar.

Delle volte le letture, quelle interessanti, non arrivano dalla rete, ma dalle bancarelle dell’usato che trovi in qualsiasi città. E’ il caso questo di una rivista degli anni 80 trovata al mercatino della prima domenica del mese di Latina, la mia città. La rivista si chiama ROCKSTAR pubblicata nell’Aprile del 1984. In principio sono stato colpito dai colori vivaci della rivista patinata che ritrae Paul Young, ma all’interno ho trovato ancor di più: una intervista al “Modfather” Paul Weller.

Intervista a Paul Weller “uno dei mod”

In quel periodo Weller aveva da poco sciolto i The Jam e in seguito fondato gli Style Council. Nell’intervista di Chris Salewicz, Weller fa intuire i motivi dello scioglimento dei Jam, probabilmente oltre ad aver perso gli stimoli non correva più feeling con il resto della band. Ha preso una scelta coraggiosa proprio durante un viaggio in Italia: abbandonare i Jam e gettarsi in una nuova avventura con Mick Talbot (ex Merton Parkas) nel fondare gli Style Council.

Paul nell’intervista non nasconde il suo passato da nazionalista, poi scemato con la guerra nelle Falkland voluta dalla tanto detestata Margaret Thatcher. Non risparmia nemmeno critiche ai suoi “colleghi” musicisti di quegli anni: i Clash di Joe Strummer, John Lydon ex Sex Pistols e poi P.I.L. e gli U2. Vabbé parlar male degli U2 è come sparare sulla Croce Rossa, chi se li è mai intruppati gli U2?

Ho scattato qualche foto all’intervista sperando sia abbastanza leggibile. Buona lettura.

Guarda gli altri articoli della rivista.